Presentazione
Gli Espositori
Eventi di Ricerca
Architetture d'interni
   40 sqm - Paolo Badetti
   Il Sacro e il Materiale - Marco Viola
   Il Senso della Misura - Paola Palma & Carlo Vannicola
   Next Floor - Diego Grandi
   Simone Micheli Domestic Campus - Simone Micheli
   Strip Tease - Paola Navone e Ivano Redaelli
   The Cool House - Maurizio Duranti
   The Face House - Roberto Semprini
   Utopolis - Giovanni Luigi Gorgoni
   Piccolo Sole - Marco Ferreri
   La Città Infinita - Johnny Dell’Orto
   Metamorfismo: verso una nuova architettura cinetica - Xaveer Claerhout e Barbara Van Biervliet
   ABITARE IL TEMPO: Vetrina dello sviluppo di Verona Sud
Linking People
Michelangelo Architetto
Premio Abitare il Tempo 2008
Convegno Federmobili
Presentazione 1° Concorso Internazionale per Interior Designers "ABITARE X DUE"
I Meccanismi del Tempo
Programma Eventi
 

LA CITTA’ INFINITA

Johnny Dell’Orto





L’altro giorno presi il metrò a Milano, avevo un’appuntamento importante ed ero in ritardo. Una volta sceso alla mia fermata e salito in superficie, mi ritrovai davanti a Notre Dame, a Parigi. Per un’attimo pensai che ero impazzito, così rientrai nuovamente nella metropolitana, presi un’altro treno e scesi alla stazione successiva. Questa volta, avevo davanti a me l’Empire State Building di New York.
Quello che mi sembrava un’allucinazione continuò per varie fermate ed ogni volta che uscivo dal metrò mi ritrovavo in luoghi diversi di città lontane migliaia di chilometri l’una dall’altra. In poco tempo avevo visto il centro di Hong Kong, la City di Londra, le ramblas di Barcellona, e tante altre città ancora.
Tutte, indistintamente, sembravano avere in comune gli stessi colori e suoni, gli stessi aromi e immagini.
Solo più tardi ho capito che stavo viaggiando nella “città infinita”, dove soltanto la memoria storica dell’archiettura e dei monumenti mi davano l’illusione di vivere ancora nel pianeta che conoscevo.

Johnny Dell’Orto

Home | English Version